Pizzette casalinghe -ricette ospiti-


Questo slideshow richiede JavaScript.

PIZZETTE CASALINGHE
Dosi per l’impasto:500g di farina, un panetto di lievito di birra, sale q.b., acqua tiepida q.b.
Impastare la farina con il lievito, un po’ di sale ed acqua tiepida. Mettere a lievitare per 2 ore. Intanto preparare una salsetta in padella con pomodori pelati aglio (levato appena imbiondito), ulive verdi  e neri a pezzetti, capperi, basilico ed un pizzico di origano (se piace). Appena l’impasto e’ lievitato prenderne un cucchiaio , stenderlo e friggerlo con olio di arachiede. Su ogni pizzetta cotta, mettere la salsetta con tutti gli intingoli. Portarli a tavole e……………BUON APPETITO.                                                                                                                                         P.S. Se ci si vuole sbrigare prima, comprare la pasta lievitata in forno. Per 6 persone bastano 700g.

500gr of pastry,some brewer’s yeast,water kneat the flower with the yeast and hot water.Leave it to rise for a couple of hours.While you wait prepare a sauce in the saucepan with tomatoes garlic(as soon it gets brown you can take it off)green olives and black capers ,basil oregano
when the pastry has risen lay itvon a plate and fry it with oil of arachiede
with every cooked pizza put the sauce and gravy ontop.Put it on the table and….happy dinner(if you want you can buy a ready made pastry.for 6people700gr

18 thoughts on “Pizzette casalinghe -ricette ospiti-

  1. Per prima cosa, complimenti per la nuova veste del tuo ”mondo”, le nuove foto ecc.
    Poi che acquolina la ricetta senza forno per le pizzette!
    Evviva i tuoi ”ospiti”collaboratori.
    Auguri a tutti

    1. Grazie grazie!e’bello cambiare ogni tanto!l’artista e’Gaya!si vero ho molti “ospiti”,e”collaboratori”nel mio mondo per fortuna,e ne sono contenta…stavolta facciamo i complimenti alla”inviata di nepi”e al delegato

  2. Ora si che si respira aria di “professionalità” in cucina:dosi, preparazione e bravura nell’esecuzione!!!e ci credo che i cari nipoti crescono”viziati”….hanno il gusto ben alimentato ed educato! Chissà quante altre ricette appetitose conosceremo…!!! Grazie, Cate,sei il tramite perfetto: sei riuscita a suscitare interesse per la cucina e….a far venire l’ acquolina in bocca agli AMICI del mondo!

    1. si vero,anche questa ricetta fa venire l’acquolina in bocca!e ci credo che Alessandro e Gianluca hanno un’ottima cuoca!e certi gusti!

  3. It looks really good. I know I will never, ever make it but one day maybe I will share one of yours!

  4. Cate,le varie ricette culinarie che pubblichi nel tuo mondo,più’ che suscitare in me l’ interesse a riprodurle,mi fanno venire l’ acquolina in bocca!!!!!
    Farei molto volentieri una scorpacciata di queste gustose pizzette,visto che sono una ” patita” di pizza…

  5. Buooooone… Come resistere alla tentazione di provarle? Sembrano uno sfizio irresistibile! E neanche troppo difficile da preparare. Le farò presto!🙂

  6. Si, e’ vero! Le pizzette sono proprio gustose. Sono ottime anche come spuntino verso le 18 nelle serate lunghe e uggiose, oppure negli incontri tra amici.

I commenti sono chiusi.