Pubblicato in: amici, autunno, cani, cene, cibo, compagna, compagnia, cronaca, cronaca, cultura, cultura, curiosità, estate, foto, ginevra, hobby, inverno, italia, meteo, natura, paesaggi, ristoranti, roma, tempo meteo, tradizioni, tradizioni, tradizioni estate amici compagnia, turismo, vacanze, varie, visite

Siamo a Bruxelles

Siamo rientrati a Bruxelles in Belgio.

Come ben sapete, siamo partiti venerdì; abbiamo suddiviso il viaggio in più tappe- Il primo giorno siamo arrivati a Ivrea Piemonte. Il tempo è stato buono con un po’ di traffico. La sera abbiamo fatto qualche passeggiata con Casper, e cenato.
L’indomani mattina siamo partiti alla volta di Ginevra- abbiamo attraversato il Tunnel del monte Bianco, poi la Francia, e la Svizzera.

Visto che le previsioni del tempo erano buone, e Tony e famiglia erano già in montagna per i fatti loro, ci hanno chiesto di passare a visitare la loro nuova casa di montagna e così abbiamo fatto!! Lo chalet si trova in Francia nel paese St. Gervais les Bains.
Hanno un bellissimo panorama, come potete ammirare dalle foto ed anche un bel chalet; purtroppo, però, non e’ adatto alle mie esigenze; infatti sia per entrare, dove ci sono due tre scale, e all’ interno le camere da letto sono sopra, e ogni stanza ha almeno una due scalini. Anche il giardino non è piatto. Comunque è stato interessante..

Lo chalet si trova fuori del paese, proprio davanti agli impianti di risalita. Il paese, St. Gervais le Bain) non è piccolo come pensavamo , difatti abbastanza grande!!
Oramai si era fatta ora di pranzo, e abbiamo deciso di mangiare nel paese, prima di arrivare a Ginevra.
Dato che il tempo era buono (piu’ di 20gradi in montagna) ne abbiamo approfittato, per mangiare fuori e a goderci un po’ di sole. (sapevano che il meteo stava per cambiare)
Dopo siamo rientrati tutti a Ginevra
Sabato a Ginevra, le previsioni erano brutte, ma per fortuna non è stato così, almeno il sabato è stato buono, e siamo stati abbastanza fuori .
Domenica il tempo era più brutto, e siamo rimasti in casa. Come sempre, siamo stati in compagnia di Tony & Olivia e dei tre bimbi; Valentina oramai quasi signorina, la simpatica birbante Luisa e Marcello, il quale sta diventando sempre più grande, sta spesso in piedi e non vede l’ora di camminare!!

E lunedì mattina, è giunta l’ora di tornare a Bruxelles in Belgio. Il tempo è stato abbastanza variabile, nuvoloso, sole, pioggia, non troppo traffico, se non verso la fine, perché una via principale di Bruxelles è stata chiusa per lavori, e abbiamo dovuto fare varie deviazioni.Ma siamo arrivati a casa tutto bene, senza troppo ritardo, e anche avendo fatto spesa per strada!!
Abbiamo trovato la casa tutta o quasi in ordine, avendola lasciata chiusa da circa sei mesi.
Il tempo è abbastanza mite, ma c’è la solita umidità e pioggerella; speriamo migliori!!

Stiamo pian piano, riprendendo la nostra normale routine belga. Abbiamo ripreso a pieno ritmo a nuotare (sin da martedì) e presto riprenderemo ” le uscite delle donne” ,i vari pranzi fuori,e ovviamente le passeggiate con Casper! ci sentiremo presto.teneteci d’occhio, per vedere le nostre avventure!!

We are back in Brussels, in Belgium.
As you know, we left Rome on Friday. We divided the trip in three stages; The first day we arrived at Ivrea in Piedmont.

The next day, we crossed the italian border, trough the Mont Blanc tunnel, and arrived in France.
Since the weather forecast was good, Tony and family invited us, to visit, on the way to Geneva, their new chalet in the mountains, in France in the village” St Gervais les Bains” so we went

The Chalet offers a very nice view of the Mont Blanc and surrounding, as you can see from the various photos so it’s the chalet.

Unfortunately though, the chalet is not suitable to my needs;nInfact to go in, there are a couple of steps, then in every room you enter, there is a flight of steps and the rooms are up. Even the garden is not flat!!the visit was nice though!

The chalet isn’t located in the village, but up, just close to the sky slopes. St Gervais les Bains isn’t the small village we thought it would be, Infact it is quite large!!!

By the time we finished the tour, was lunch time, so we decided to stop in a restaurant in the village. To make the most of the good weather (20degrees in the mountains) we decided to eat outside and enjoy the outdoors.( we knew the forecast was going to change)

In Geneva, the weather forecast was not good; but Saturday it remained quite mild, so we could go out for walks and shopping.
On Sunday it was less nice, so we were in most of the day, ( except walks with Casper) with the company of Valentina who is growing up fast, mischievous smart Louise and little Marcel who is fast growing up, and wants to walk as soon as possible! And Tony and Olivia of course!
On Monday we finally arrived in Brussels.The weather is quite variable, sunny with clouds, sometimes rain.The journey went fine except at the end, in Brussels, where we found quite a few traffic jams, due to one of the major routes in Bruxelles closet down for works.However we arrived home quite early, having even done some shopping!
We found the house in order, and you wouldn’t think it was closed for about 6 months.

We are now in our normal Belgian routine; we already started swimming the following day, walks with Casper etc.

Stay tuned on the blog,for more of our adventures!!

Pubblicato in: amici, animali, artivoli ospiti, autunno, cani, cene, cibo, compleanni, compleanno, cronaca, cronaca, cultura, curiosità, estate, foto, hobby, inghilterra, inverno, italia, natura, paesaggi, ristoranti, roma, tempo meteo, tradizioni, tradizioni, tradizioni estate amici compagnia, turismo, vacanze, varie estate, visite

Roma arrivederci

E siamo giunti all’ultima settimana italiana! infatti venerdì si ritorna al nord freddo del Belgio.
Anche questa estate è stata ricca di visite , avvenimenti e impegni vari.

E anche quest’ultima settimana e’ stata piacevolmente ricca di impegni e di saluti.
Sabato, a pranzo, abbiamo avuto mio zio Andrea (delegato di Nepi) con sua moglie Zia Gisa.
Domenica siamo stati invitati alla casa di Suzy per pranzo insieme con Georgia, (il marito non era potuto venire); siamo stati molto bene, abbiamo potuto pranzare fuori, in quanto stiamo avendo un bellissimo ottobre;
infatti stiamo godendo “la tipica ottobrata Romana “, ovvero una continuazione di estate ; fresco la mattina e la sera ma durante il giorno caldo sui 25 /26 gradi per concludere al meglio l’estate romana.
Come sempre, ne stiamo approfittando al massimo, prima della partenza.

La sera della stessa domenica ho avuto una cena come sempre al “nostro ristorante ” La Fattoria di Clotilde con Elena, Diego, Gabriele ed Erminio gia’ frequentatori del “mondo di Cate” e in più ora si sono aggiunti Sabrina e Letizia, anche loro bloggers di cinema e amiche di Elena e ora anche mie.
Come al solito, abbiamo passato una piacevolissima serata chiaccherando facendo foto, mangiando! Insomma si è creata un’altra serie di cene da rifare 😅😅😂😂Speriamo che anche queste nuove amicizie si consolideranno!

Mercoledì si è svolta l’ultima rimpatriata con le amiche storiche; io, Gaia, Caterina, Elena e Giulia, sempre nel nostro affezionato ristorante Clotilde.
Giulia, stranamente, è venuta in orario; una delle prime volte!!

Anche se si è sentita la mancanza, dei bimbi Sabina, Antonio e Rachele sarà per l’anno prossimo!!
Come al solito, abbiamo gustato le varie prelibatezze che ci offre ” La Fattoria di Clotilde ” fatto foto e raccontato le ultime notizie. Inoltre, anche quest’anno c’è stata, una pre -festa di compleanno!! GRAZIE
A Clotilde oramai sono proprio di casa; anche il parcheggiatori mi saluta e mi chiama per nome!

Nella stessa serata nello stesso ristorante, i miei hanno invitato i nostri vicini di casa Matteo Barbara e Ivan per salutarli.

Adesso è l’ora di rientrare a Bruxelles, si è tutto chiuso in bellezza, ma ci si vede prestissimo in primavera!!!

 

Here we are again, in our last roman week! Infact on Friday we are leaving for the cold, north Belgium . Also this summer has been very full of things to do, engagements , visits, dinner with friends etc.

This week, has been a very busy one for our last in Rome (until the spring):
Saturday at lunchtime, we were invited to Suzy’s house for Lunch, with Giulia’s parent’s .(only Giulia ‘ s mother came in the end). It was very pleasant as we could eat outside. Infact we are having a truly nice October called “roman ottobrata “, which means a very mild nice climate during the day, with also up to 26/27 degrees during the day, though coldish at night and mornings. A continuation of summer.
We are making the most of it before leaving.

In the evening I was also out, in our usual restaurant “La Fattoria di Clotilde “, this time the dinner was with Elena, her boyfriend Diego Gabriele and Erminio who already are members of the blog, and this time also came Letizia and Sabrina,other cinema members and bloggers friends and colleagues of Elena and now my friends.Sabrina was also at Elena’s house when she had a dinner party.Letizia was on holiday.

As usual we spent a very nice evening, chatting eating pizza,taking photos: in conclusion, another group of friends is developing!!

On Wednesday, we held the last reunion of the year,with our “old friends “; Caterina Giulia Elena Gaia and and I at our local restaurant.This time every one made the effort to come.

This time, the kids, Sabina,Antonio and Rachele, were not here and were missed!!

 

On the same evening, my parents have invited our neighbours, Matteo Barbara and Ivan for our goodbyes

Also this year it was also a pre-birthday party for me; THANK YOU!!

Now it’s time to leave for Brussels, everything has ended in style, see you very soon, in the spring!!!

 

Pubblicato in: autunno, cene, cibo, compagna, cronaca, cronaca, cultura, curiosità, estate, inverno, italia, paesaggi, ristoranti, tempo meteo, tradizioni, tradizioni, tradizioni estate amici compagnia, turismo, vacanze

Vacanza Reggina2017

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Siamo appena tornati dalla nostra annuale tradizionale visita Reggina.

Anche quest’anno siamo stati bene, anche se questa volta il tempo non ha cooperato: Difatti è stato più frescolino e nuvoloso del solito.

Comunque siamo sempre riuscito a uscire, a fare le passeggiate sul lungomare con Casper, preso il gelato siamo andati a mangiare fuori, gustato aperitivi, mangiato vari cibi locali visitato la zia Lilla fatto e ricevuto visite. Stavolta, per il primo finesettimana, c’è stato anche mio zio Andrea con mia zia Gisa; subito dopo sono tornati a Roma.

Tra le uscite, siamo andati a visitare il Museo archeologico della Magna Grecia.
Come ben sapete, Reggio Calabria è una città molto antica, e ha ancora importanti tracce della magna Grecia. E’ una delle città più grandi del sud Italia e si trova sul punta dello stivale. Una delle sue caratteristiche, è di avere il mare da una parte e le montagne ( Aspromonte) dall’altra.
Mamma e papà hanno anche fatto un breve salto a Gambarie, che è il centro turistico dell’ Aspromonte.

Purtroppo però le bellezze della città non sono valorizzate per quanto valgono per mancanza di buone infrastrutture turistiche e per una disattenzione generalizzata per le cose pubbliche e per l’accoglienza. (Mancanza di Pulizia per le strade, vandalismi vari, poco rispetto per le regole stradali etc).

La visita al museo è stata molto interessante .Raccoglie vari reperti dalla preistoria fino all’epoca romana e racconta la storia della Calabria, dai territori di Locri, Kaulonia e punta Alice. L’attrazione principale, naturalmente, è la sala dei Bronzi di Riace: li avevo già visitato ma adesso li hanno inseriti in questa particolare stanza, dove si può entrare in pochi alla volta per mantenere temperatura e umidità a condizioni adatte.

La visita al museo è un must da fare, per chi vuole visitare la città-

Reggio Ci vediamo presto!!

We have just come back from our traditional annual visit to Reggio Calabria.

Also this year, we enjoyed our visit although, the weather was cooler than usual with clouds.

However, we always managed to get out and about, walks with Casper, ate ice cream,went out in various restaurants,visited zia Lilla,some friends came to see us, and ate local food.This year the first weekend we have seen also my uncle Andrea and his wife Gisa who were still in Calabria.

We visited the Museo Archeologico di Reggio Calabria .

As you know,Reggio Calabria is in the south of Italy, on its toe. One of its characteristics its to have the sea at one side and the mountains on the other-
My parents visited Gambarie, the main touristic center of Aspromonte.
Unfortunately the area is not as well exploited for tourism as it could be for lack of organization and attention for visitors.

The visit to the museum was very interesting and worthwhile; it collects various finds from pre history to the Roman era, and it tells the history of Calabria , from various territories such has Locri,kaulonia and Punta Alice. The main attraction of the Museum is the Riace Bronzi. I already saw them but in a different room, and now they are kept in a dedicated room, with special conditions of temperature, humidity and cleanliness.

The visit of the museum, is a must, if you want to visit the city.

Reggio, see you next time!!