Matrimonio di Valentina


Sabato scorso a Roma,si è svolto il matrimonio di una mia compagna di classe delle medie,Valentina figlia di Suzy,nostra frequentatrice del blog.

Abbiamo passato un ottimo pomeriggio-Il matrimonio si è svolto in una bellissima cornice,molto vicino a casa nostra.Il tempo è stato dalla nostra parte ,ed è stato molto caldo.

L’ unico inconveniente,è che papà ha dimenticato le gocce per gli occhi e siamo dovuti rientrare prima del previsto.
È stato carino, reincontrare Valentina dopo tanto tempo(era da parecchio tempo che non la vedevo) speriamo che ora la posso frequentare più spesso! Grazie di averci invitato

On Saturday night,a friend of mine from middle school got married,She is Valentina ,Daughter of Suzy our follower friend of the blog.
We spent a pleasant afternoon-The wedding was in a very nice setting,very near to our house.The weather was lovely and Hot.
The only inconvenience was that we had to come home earlier than expected,because dad had forgotten his eye drops.
It’s been nice to see Valentina after many years (it has Been a while since we last saw each other)hopefully Now we can meet more often!
Thank you for the invitation

Guardando il cielo


Stamattina, mentre nuotavo in piscina  a dorso, come sempre, mi è capitato di rivedere uno strano fenomeno ottico, simile a quello che avevo raccontato l’anno scorso, (vi ricordate?!?) , cioè   un arcobaleno  che girava intorno al sole-
Allora,ho chiamato i miei e ho fatto fare a papà delle foto. Dopo che sono uscita dalla piscina, ho fatto una ricerca, e ho visto che questo fenomeno si chiama “alone o aureola”.
L’aureola si forma quando in atmosfera ci sono cristalli di ghiaccio in nubi alte e sottili, come i cirrostrati. La luce che incontra i cristalli di ghiaccio viene in parte riflessa, generando un alone biancastro opaco e in parte rifratta-Gli aloni sono per la maggior parte causati da cristalli di ghiaccio nei freddi cirri ad altitudini di 5–10 km nella parte superiore della troposfera. La luce viene riflessa e rifratta dai cristalli di ghiaccio e potrebbe dividersi nei colori di base a causa della dispersione ottica, similmente agli arcobaleni. Vari tipi di alone sono dovuti alla forma particolare e all’orientamento dei cristalli di ghiaccio costituenti  la nube.
Quello dell’alone è un fenomeno simile all’arcobaleno eccetto per il fatto che viene formato dalla rifrazione della luce solare attraverso i cristalli di ghiaccio sospesi nelle nuvole al posto delle gocce di pioggia
Fenomeni atmosferici come gli aloni sono stati usati come metodi empirici di previsione meteorologica prima che fosse sviluppata la meteorologia; generalmente, essendo collegati ai cirri, indicano l’arrivo di un fronte caldo

Ogni tanto, vale la pena osservare il cielo!!😀😅

This morning, while  swimming backstroke I saw a strange optical phenomenon, similar to the one I saw last year, you remember?!? It was a sort of rainbow, this time around the sun-Then, I called my parents and I had dad take some photos. After I came out of the pool, I googled it, and this phenomenon is called “halo”
The halo is formed when in the atmosphere there are ice crystals in high and thin clouds, such as cirrostratus. The light that meets the ice crystals is partly reflected, generating an opaque whitish halo (see the diagram in the last image), and partly refracted-The halos are mostly caused by ice crystals in the cold cirrus clouds at altitudes of 5-10 km at the top of the troposphere. The light is reflected and refracted by the ice crystals and could be divided into the basic colors due to the optical dispersion, similarly to the rainbow. The various types of halo are due to the particular shape and orientation of the ice crystals constituting cloud.
The halo is a phenomenon similar to the rainbow except for the fact that it is formed by the refraction of sunlight through the ice crystals suspended in the clouds instead of rain drops.
Phenomena such as halos were used as empirical meteorological forecasting methods before meteorology was developed; generally, being connected to the cirrus clouds, they indicate the arrival of a warm front
It is worth while looking up into the sky sometimes!!!

 

 

Buon compleanno Luisa


Oggi è una giornata importante, difatti celebriamo il compleanno di Luisa! Infatti, fa 6 anni!! Tanti auguri buon compleanno a presto!

And today, it’s a special day, Infact is Louise’s 6th birthday!! We wish her, all the best on this day, and we will see you soon!!

Bomarzo Alternativa-Articolo ospite- a cura di Gaya


img_4892

img_4851
Nelle piramidi
img_4884
In uscita

 

img_4857-1
Santa Cecilia
img_4853
Panorama
img_4856-1
Nella grotta

Benché la piccola ma deliziosa Bomarzo, in provincia di Viterbo, sia notissima (e meritatamente!) per il suo Parco dei Mostri, meraviglia del Rinascimento, abbiamo scoperto, durante delle escursioni al seguito di una guida archeologica ed ambientale, che i boschi intorno ad essa nascondono segreti ancora in parte sconosciuti… Ad esempio, tombe ed altari del quinto secolo dopo Cristo ma fatte in stile etrusco per l’isolamento in cui versavano le popolazioni locali; ma, soprattutto, una piramide a gradoni simile a quelle precolombiane, datata al 1500 avanti Cristo, sprofondata nel bosco e nemmeno indicata da alcun segnale!
Nei boschi, anche molte grotte scavate nel tufo simili ai “Sassi di Matera”, utilizzate come abitazioni nel corso dei secoli…
Luoghi ancora misteriosi ed incontaminati!

Although the small but delightful Bomarzo, in the province of Viterbo, is very well known (and deservedly so!) For its Park of Monsters, a marvel of the Renaissance, we discovered, during the excursions following an archaeological and environmental guide, that the woods around it hide secrets still partly unknown … For example, tombs and altars of the fifth century A.D. but made in Etruscan style for the isolation in which the local populations lived but, above all, a stepped pyramid similar to the pre-Columbian ones, dated to 1500 BC, sunk in the woods and not even indicated by any signs!!!

In the woods, also many caves dug in the tufa similar to the “Sassi di Matera”, used as dwellings over the centuries …

Places still mysterious and uncontaminated!

Articolo ospite-Festival del cinema di Roma-a cura di Elena


Anche quest’anno come ogni ottobrata romana che si rispetti da dodici anni a questa parte, Roma ha festeggiato la Settima Arte con la Festa del Cinema di Roma, giunta quest’anno alla sua dodicesima edizione.

L’ottobre romano ci ha riservato delle belle giornate di sole, a tratti quasi estive, e come sempre si sono visti tanti film, incontrati tanti attori e registi (grande affluenza soprattutto per gli incontri con il maestro David Lynch, con l’enfant prodige Xavier Dolan, e con il nostro Nanni Moretti), e alla fine sono stati 10 giorni intensi – 26 ottobre /5 novembre – dedicati al mondo del cinema e dell’arte in generale. Tra le tante opere in concorso c’è stata quest’anno una particolare attenzione al mondo dello sport, con diversi film che hanno raccontato momenti importanti della storia dell’agonismo sportivo. Largamente apprezzato sia da pubblico sia dalla critica I, Tonya, film biografico sulla pattinatrice statunitense Tonya Harding interpretato da un’ottima Margot Robbie, e ancora più apprezzato il film Borg McEnroe, che ripropone sul grande schermo il celebre incontro di Wimbledon svoltosi nel 1980 tra, appunto, i due campioni del tennis di allora, ovvero lo svedese Björn Borg e lo statunitense John McEnroe. Borg McEnroe si è aggiudicato anche il Premio del Pubblico, ovvero il premio più importante da quando il festival è diventato Festa, lasciando che sia unicamente il parere del pubblico a premiare il film migliore tra quelli transitati per la rassegna. Si tratta di un bel film che tra l’altro vi consigliamo perché riesce a essere non solo un’appassionante storia di sfide sportive ai massimi livelli, ma anche un film di grande ritmo, piacevole da vedere.

Per quanto riguarda noialtri partecipanti tra file, caffè, frenesie, risate, lacrime, come al solito ci siamo divertiti a seguire questa rassegna romana che per dieci giorni trasforma l’Auditorium di Roma e tutta l’area del Flaminio in una grande Festa dedicata al Cinema e agli appassionati di questa arte! Se non ci siete mai stati, provate magari a fare un salto l’anno prossimo! Vi aspettiamo!

Last week in Rome,it has been held the twelve edition,of the”Festival del cinema”
Has you know, this October in Rome has been very hot and warm,with many sunny days nearly like summer! And has usual, we have seen many films, we met actors directors. It was very popular the meetings with the director David linch with the film”enfant prodige”.and our Nanni Moretti. It has been ten intensive days-25oct/5nov -dedicated to the cinema and Art in general.

There where many films; this year in particular most film who participated tell about sport stories.
It has been, very well appreciated and well criticised from the public and the critics,the auto biographical with Margot Robbie who tells the story of the American skater TonyaHarding.Even more appreciated by the critics and and the public the film”Borg Mc Enroe,which repeats the famous match held in the 1980 between the two tennis champions Borg and John mc Enroe.The film has won the prize from the public, one one the most important prizes given by the “Festival del Cinema ” since the festival has become a party.One of the major judges of the festival are the public.It is a very nice film, and we recommend for you to watch it!!

We had a great time, during this period talking chatting having coffee laughing queueing for the films.

The area of the Flaminio and the auditorium, for these ten days it has become a great party for those like us who are appassionate of cinema and of this art.Has you can tell it has become a tradition, and cannot be missed!we invite you to try it and join the fun!

Siamo a Bruxelles


Siamo rientrati a Bruxelles in Belgio.

Come ben sapete, siamo partiti venerdì; abbiamo suddiviso il viaggio in più tappe- Il primo giorno siamo arrivati a Ivrea Piemonte. Il tempo è stato buono con un po’ di traffico. La sera abbiamo fatto qualche passeggiata con Casper, e cenato.
L’indomani mattina siamo partiti alla volta di Ginevra- abbiamo attraversato il Tunnel del monte Bianco, poi la Francia, e la Svizzera.

Visto che le previsioni del tempo erano buone, e Tony e famiglia erano già in montagna per i fatti loro, ci hanno chiesto di passare a visitare la loro nuova casa di montagna e così abbiamo fatto!! Lo chalet si trova in Francia nel paese St. Gervais les Bains.
Hanno un bellissimo panorama, come potete ammirare dalle foto ed anche un bel chalet; purtroppo, però, non e’ adatto alle mie esigenze; infatti sia per entrare, dove ci sono due tre scale, e all’ interno le camere da letto sono sopra, e ogni stanza ha almeno una due scalini. Anche il giardino non è piatto. Comunque è stato interessante..

Lo chalet si trova fuori del paese, proprio davanti agli impianti di risalita. Il paese, St. Gervais le Bain) non è piccolo come pensavamo , difatti abbastanza grande!!
Oramai si era fatta ora di pranzo, e abbiamo deciso di mangiare nel paese, prima di arrivare a Ginevra.
Dato che il tempo era buono (piu’ di 20gradi in montagna) ne abbiamo approfittato, per mangiare fuori e a goderci un po’ di sole. (sapevano che il meteo stava per cambiare)
Dopo siamo rientrati tutti a Ginevra
Sabato a Ginevra, le previsioni erano brutte, ma per fortuna non è stato così, almeno il sabato è stato buono, e siamo stati abbastanza fuori .
Domenica il tempo era più brutto, e siamo rimasti in casa. Come sempre, siamo stati in compagnia di Tony & Olivia e dei tre bimbi; Valentina oramai quasi signorina, la simpatica birbante Luisa e Marcello, il quale sta diventando sempre più grande, sta spesso in piedi e non vede l’ora di camminare!!

E lunedì mattina, è giunta l’ora di tornare a Bruxelles in Belgio. Il tempo è stato abbastanza variabile, nuvoloso, sole, pioggia, non troppo traffico, se non verso la fine, perché una via principale di Bruxelles è stata chiusa per lavori, e abbiamo dovuto fare varie deviazioni.Ma siamo arrivati a casa tutto bene, senza troppo ritardo, e anche avendo fatto spesa per strada!!
Abbiamo trovato la casa tutta o quasi in ordine, avendola lasciata chiusa da circa sei mesi.
Il tempo è abbastanza mite, ma c’è la solita umidità e pioggerella; speriamo migliori!!

Stiamo pian piano, riprendendo la nostra normale routine belga. Abbiamo ripreso a pieno ritmo a nuotare (sin da martedì) e presto riprenderemo ” le uscite delle donne” ,i vari pranzi fuori,e ovviamente le passeggiate con Casper! ci sentiremo presto.teneteci d’occhio, per vedere le nostre avventure!!

We are back in Brussels, in Belgium.
As you know, we left Rome on Friday. We divided the trip in three stages; The first day we arrived at Ivrea in Piedmont.

The next day, we crossed the italian border, trough the Mont Blanc tunnel, and arrived in France.
Since the weather forecast was good, Tony and family invited us, to visit, on the way to Geneva, their new chalet in the mountains, in France in the village” St Gervais les Bains” so we went

The Chalet offers a very nice view of the Mont Blanc and surrounding, as you can see from the various photos so it’s the chalet.

Unfortunately though, the chalet is not suitable to my needs;nInfact to go in, there are a couple of steps, then in every room you enter, there is a flight of steps and the rooms are up. Even the garden is not flat!!the visit was nice though!

The chalet isn’t located in the village, but up, just close to the sky slopes. St Gervais les Bains isn’t the small village we thought it would be, Infact it is quite large!!!

By the time we finished the tour, was lunch time, so we decided to stop in a restaurant in the village. To make the most of the good weather (20degrees in the mountains) we decided to eat outside and enjoy the outdoors.( we knew the forecast was going to change)

In Geneva, the weather forecast was not good; but Saturday it remained quite mild, so we could go out for walks and shopping.
On Sunday it was less nice, so we were in most of the day, ( except walks with Casper) with the company of Valentina who is growing up fast, mischievous smart Louise and little Marcel who is fast growing up, and wants to walk as soon as possible! And Tony and Olivia of course!
On Monday we finally arrived in Brussels.The weather is quite variable, sunny with clouds, sometimes rain.The journey went fine except at the end, in Brussels, where we found quite a few traffic jams, due to one of the major routes in Bruxelles closet down for works.However we arrived home quite early, having even done some shopping!
We found the house in order, and you wouldn’t think it was closed for about 6 months.

We are now in our normal Belgian routine; we already started swimming the following day, walks with Casper etc.

Stay tuned on the blog,for more of our adventures!!

Roma arrivederci


E siamo giunti all’ultima settimana italiana! infatti venerdì si ritorna al nord freddo del Belgio.
Anche questa estate è stata ricca di visite , avvenimenti e impegni vari.

E anche quest’ultima settimana e’ stata piacevolmente ricca di impegni e di saluti.
Sabato, a pranzo, abbiamo avuto mio zio Andrea (delegato di Nepi) con sua moglie Zia Gisa.
Domenica siamo stati invitati alla casa di Suzy per pranzo insieme con Georgia, (il marito non era potuto venire); siamo stati molto bene, abbiamo potuto pranzare fuori, in quanto stiamo avendo un bellissimo ottobre;
infatti stiamo godendo “la tipica ottobrata Romana “, ovvero una continuazione di estate ; fresco la mattina e la sera ma durante il giorno caldo sui 25 /26 gradi per concludere al meglio l’estate romana.
Come sempre, ne stiamo approfittando al massimo, prima della partenza.

La sera della stessa domenica ho avuto una cena come sempre al “nostro ristorante ” La Fattoria di Clotilde con Elena, Diego, Gabriele ed Erminio gia’ frequentatori del “mondo di Cate” e in più ora si sono aggiunti Sabrina e Letizia, anche loro bloggers di cinema e amiche di Elena e ora anche mie.
Come al solito, abbiamo passato una piacevolissima serata chiaccherando facendo foto, mangiando! Insomma si è creata un’altra serie di cene da rifare 😅😅😂😂Speriamo che anche queste nuove amicizie si consolideranno!

Mercoledì si è svolta l’ultima rimpatriata con le amiche storiche; io, Gaia, Caterina, Elena e Giulia, sempre nel nostro affezionato ristorante Clotilde.
Giulia, stranamente, è venuta in orario; una delle prime volte!!

Anche se si è sentita la mancanza, dei bimbi Sabina, Antonio e Rachele sarà per l’anno prossimo!!
Come al solito, abbiamo gustato le varie prelibatezze che ci offre ” La Fattoria di Clotilde ” fatto foto e raccontato le ultime notizie. Inoltre, anche quest’anno c’è stata, una pre -festa di compleanno!! GRAZIE
A Clotilde oramai sono proprio di casa; anche il parcheggiatori mi saluta e mi chiama per nome!

Nella stessa serata nello stesso ristorante, i miei hanno invitato i nostri vicini di casa Matteo Barbara e Ivan per salutarli.

Adesso è l’ora di rientrare a Bruxelles, si è tutto chiuso in bellezza, ma ci si vede prestissimo in primavera!!!

 

Here we are again, in our last roman week! Infact on Friday we are leaving for the cold, north Belgium . Also this summer has been very full of things to do, engagements , visits, dinner with friends etc.

This week, has been a very busy one for our last in Rome (until the spring):
Saturday at lunchtime, we were invited to Suzy’s house for Lunch, with Giulia’s parent’s .(only Giulia ‘ s mother came in the end). It was very pleasant as we could eat outside. Infact we are having a truly nice October called “roman ottobrata “, which means a very mild nice climate during the day, with also up to 26/27 degrees during the day, though coldish at night and mornings. A continuation of summer.
We are making the most of it before leaving.

In the evening I was also out, in our usual restaurant “La Fattoria di Clotilde “, this time the dinner was with Elena, her boyfriend Diego Gabriele and Erminio who already are members of the blog, and this time also came Letizia and Sabrina,other cinema members and bloggers friends and colleagues of Elena and now my friends.Sabrina was also at Elena’s house when she had a dinner party.Letizia was on holiday.

As usual we spent a very nice evening, chatting eating pizza,taking photos: in conclusion, another group of friends is developing!!

On Wednesday, we held the last reunion of the year,with our “old friends “; Caterina Giulia Elena Gaia and and I at our local restaurant.This time every one made the effort to come.

This time, the kids, Sabina,Antonio and Rachele, were not here and were missed!!

 

On the same evening, my parents have invited our neighbours, Matteo Barbara and Ivan for our goodbyes

Also this year it was also a pre-birthday party for me; THANK YOU!!

Now it’s time to leave for Brussels, everything has ended in style, see you very soon, in the spring!!!

 

Olivia e Julia a Roma


 

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

 

 

Ieri abbiamo avuto una domenica diversa dalle altre-

Penso vi ricorderete il post di mia cugina Rosalba di qualche tempo fa’, in cui raccontava dell’esperienza di sua figlia Olivia in Norvegia. Olivia sta frequentando all’università di Bergen dei corsi nell’ambito di un programma di scambi tipo Erasmus, e nei finesettimana e nei ritagli di tempo, fa vari viaggi in Europa: finora è stata in Francia, Germania e Praga. Ieri abbiamo avuto il piacere e il privilegio di finalmente poterla rivedere (L’ultima volta che l’abbiamo vista era per il matrimonio di Tony undici anni fa).

Sono venute Olivia e una sua amica Julia, che resteranno per quattro giorni a Roma. Ieri mattina siamo andati a prenderle all aeroporto,e abbiamo trascorso tutta la giornata Insieme. Prima, siamo stati in giardino, a chiacchierare, a raccontare le ultime novità, poi per pranzo siamo andati a Anguillara a pranzo ( chalet del lago), poi abbiamo fatto una passeggiata, e preso il gelato.

Al ritorno a casa, Casper ha mangiato, poi abbiamo fatto una breve passeggiata con lui, poi preso una torta e mamma e papà le hanno accompagnato al loro albergo proprio dietro il Vaticano.

Abbiamo davvero trascorso una bella giornata, Conosciuto, la simpatica amica di Olivia Julia e Rivisto Olivia, la quale è diventata proprio una vera bella signorina! E’ stato proprio un piacere per noi!!

Olivia;come ho detto a tua mamma, non fare passare altri dieci anni prima della prossima visita!! ci vediamo a Bruxelles!!

Yesterday, we had a Sunday, different than usual.

As I told you a few weeks back, Olivia (Rosalba’s daughter) is doing an exchange six months period in Norway( guest post by Rosalba). At week ends, and in her free time she is taking advantage of visiting some European cities.Up until now she as been to Nice, Prague and Munich.Yesterday she and her friend Julia finally came to Italy for four days. We had the pleasure of spending the day with them ( last time we saw Olivia was for Tony’s wedding 11years ago!); From a little girl she has now become a nice young woman.
Olivia as I told your mum, don’t let another 10 years pass before your next visit!!! See you in Brussels !!

la rimpatriata



Ieri sera, a un anno di distanza, si è svolta la terza edizione della rimpatriata, nel nostro solito ristorante, ” La fattoria di Clotilde “.
Eravamo Io , Gaia Giulia, e a piccola Sabina e Elena.
Sfortunatamente, Caterina questa volta, non ci ha potuto raggiungere.E’stata ugualmente una bella serata,mangiando pizza, chiacchierando del più e del meno,aggiornandoci sulle ultime novità e gossip.
E’ stata davvero una ottima serata, nonostante i ritardi dell’inizio, ma poi molto ben impiegato il tempo a disposizione, e sicuramente ne è valsa la pena!!! Da rifare certamente l’anno prossimo, oramai è un appuntamento, che non deve mancare all’estate !!
Ci vediamo presto !!

Yesterday, a year later, it has taken place, the third edition, of the reunion, in our preferred local restaurant, ” La Fattoria di Clotilde “. We were: Gaia, Elena, Giulia, little Sabina and I.
Unfortunately Caterina, this time,as not been able to join us.It has been though a very enjoyable evening, chatting eating pizza,updating us on the latest news and gossiping-
It has really been a nice evening,even though we had delays starting, we used very well the time left, and it was totally worth it!! To be repeated next year, for sure!!The reunion, as become, one very important event of the summer, that cannot be missed !!
See you soon