Pubblicato in: A casa con cate, A casa con Caterina, cani, cene, contatti, cronaca, cultura, estate, ginevra, italia, luisa, natura, paesaggi, ristoranti, roma, tradizioni, turismo, vacanze, valentina, visite

Un agosto intenso ,ma piacevole!

Come ben sapete,ha fatto molto caldo,ma abbiamo speso molto bene il tempo,tra passeggiate,nuotate in piscina,lo scartamento dei regali,uscite nei vari ristoranti.Purtroppo quest’anno dato il periodo di ferie,non ci sono stati i cavalli,ma si rifaranno quanto prima!!

Also this year, from 11 to 19 August we had the pleasant company of grandchildren-have been about two weeks-as you know, it was very hot, but we spent very well the time, including walks, swimming in the pool, the unwrapping of gifts, outputs in various restaurants. Unfortunately, this year given the vacation season, there were no horses, but we will make up as soon as possible!

Pubblicato in: A casa con Caterina, amici, cani, cibo, cronaca, cultura, curiosità, inverno, italia, natura, novita', paesaggi, Pasqua, ristoranti, tradizioni, turismo, vacanze, visite

Zia Nella in trasferta

Dal 10al 21 luglio,abbiamo avuto l’onore di poter ospitare la cara zia Nella-Anche se in quella settimana,il tempo è stato più fresco del solito,abbiamo goduto al massimo,la presenza di zia nella-Finalmente le ho potuto mostrare come nuoto,e abbiamo potuto fare qualche gita fuori porta,come al mercato centro commerciale,e ristorante-questa volta non ci sono state visite,la prossima vedremo!!Arrivederci😘☺️


From July 10 to 21, we had the honor of being able to host dear Aunt Nella-Although in that week, the weather was cooler than usual, we enjoyed to the fullest, the presence of Aunt Nella-Finally I was able to show her how I swim, and we were able to take a few trips out of town, such as to the market mall, and restaurant-this time there were no visits, the next we will see!!!Goodbye😘☺️

Pubblicato in: A casa con cate, A casa con Caterina, amici, compagnia, cronaca, curiosità, estate, foto, ginevra, hobby, italia, luisa, natura, novita', paesaggi, ristoranti, tradizioni, tradizioni estate amici compagnia, turismo, vacanze, valentina, varie estate, visite, visite

Si riapre!!!

Finally, for some time now, the Zappalà house has reopened its doors, and we have started to see people – Suzy has come, of whom I unfortunately do not have a photo, Elena, so we finally got to meet Alessandro Giulia with Sabina, and last weekend we were visited by Tony with Marcello – (obviously with due caution) who will be next?! Follow us and you will find out!

Pubblicato in: A casa con cate, A casa con Caterina, animali, autunno, cronaca, cultura, curiosità, estate, italia, meteo, natura, paesaggi, Pasqua, tradizioni, vacanze

Nido di Tortore

This spring, we hosted in our garden, a couple of turtle doves-so little by little, once discovered, we became fond of them, and once discovered, every time we went out from far away, we kept an eye on them, not to scare them away-they made the nest on the palm tree, (right next to where we eat out, so we had to be careful) they stayed there long enough, about 2 months at least-we could observe their movements, and the “wars” with other birds!!!Three puppies were born, and they sadly left yesterday – I wonder if they’ll come back to nest again sooner or later!

Pubblicato in: A casa con cate, A casa con Caterina, amici, cronaca, curiosità, estate, foto, io ho un sogno, italia, natura, novita', paesaggi, tradizioni, turismo, vacanze, varie, varie foto

Ora della piscina !!!

L’altro ieri,finalmente,dopo due anni e mezzo,ho finalmente potuto rivedere e prendere i primi contatti ,con la piscina !!

È stato molto bello,rientrare in acqua dopo così tanto tempo!!!

Certo,mi devo abituare alla nuova situazione,ma sono sicura che a poco a poco c’è la farò!!!

Per L’occasione,la parrucchiera è venuta,e ho finalmente potuto tagliare i capelli!!

The day before yesterday, after two and a half years, I was finally able to see and make my first contacts with the pool! It was very nice to get back in the water after such a long time! Of course, I have to get used to the new situation, but I’m sure that little by little I will make it!!! For the occasion, the hairdresser came, and I could finally cut my hair!! Let’s hope that this is the beginning of a new chapter more positive and serene for everyone!

Pubblicato in: A casa con Caterina, autunno, cene, cibo, compleanno, cronaca, curiosità, foto, inverno, natura, paesaggi, tradizioni

Compleanno virtuale

Ieri come sapete ,è stato il mio compleanno.Come ben sappiamo,c’è il coronavirus, quindi non si è svolta,la tradizionale festa (o a pranzo o cena)con le amiche,ma sono comunque stata celebrata,molto bene virtualmente in tutti i modi,a partire dai messaggi telefonate,regali a sorpresa (possono diventare benissimo delle ladre!!)a parte Giulia che è stata colta in fragrante!!!!(meno male!!!)comunque devo dire che siete state bravissime!!!anche il tempo ha cooperato,infatti abbiamo pranzato in giardino,e stati in giardino-Speriamo l’anno prossimo di poterla fare vera!!Yesterday it was my birthday.as you know with COVID, we can’t celebrate properly,but I had anyway a very nice day with many presents,messages phone calls videocalls from friends and family-They have been with me even though distant-Hopefully next year it can be for real

Pubblicato in: A casa con cate, A casa con Caterina, articoli ospiti, cibo, cronaca, cultura, curiosità, estate, ginevra, italia, luisa, natura, paesaggi, ristoranti, tradizioni estate amici compagnia, turismo, vacanze, valentina, valentina

Articolo ospite-a cura di Tony-Vacanza in Grecia –

Sono sicuro che non c’è bisogno di menzionare quanto questo anno sia …. particolare in molti modi. Tuttavia, avevamo programmato a gennaio / febbraio una vacanza estiva in Grecia – e poiché durante la crisi sanitaria che é esplosa (e continua ancora!) la Grecia sembrava rimanere relativamente indenne e noi, avendo deciso di affittare ville appartate in ogni caso, siamo andati avanti come previsto e siamo contenti di averlo fatto!

Abbiamo trascorso due settimane in due diverse isole delle Cicladi: Amorgos e Paros.

Amorgos è stato la prima tappa. È la più remota delle isole e il viaggio in traghetto di 7 ore per arrivarci l’ha resa molto “autentica” e praticamente indenne dal turismo di massa. Abbiamo visitato i graziosi villaggi con casette bianche e mulini a vento sulle colline, percorso alcuni dei sentieri popolati principalmente da capre, punteggiati da occasionali chiesette, e ci siamo goduti il mare pulito e le spiagge. È l’isola dove Jacques Costeau ha girato “Il Grande Blu” ed è anche per questo che Valentine ha provato le immersioni subacquee per la prima volta, inizialmente con un corso introduttivo e poi in un’immersione completa a 13 metri sotto la superficie con papà e un istruttore. E sicuramente rimasta affascinata e si sta informando su tutte le prossime certificazioni che potrebbe ottenere!

Da Amorgos siamo andati a Paros, che ci ha fornito un bel contrasto: è stata la prima delle isole ad avere un aeroporto ed è molto più vicina ad Atene, quindi il turismo è molto più sviluppato e alcune delle città – specialmente Naoussa nel nord dell’isola – hanno tanti ristoranti e negozi per soddisfare i turisti pur mantenendo il fascino tradizionale. Ancora due settimane trascorse in relax, godendosi il mare, i panorami, la piscina, il cibo. Abbiamo fatto un giro in barca con la famiglia verso alcuni luoghi spettacolari come “la laguna blu” e “la baia dei pirati”, e Tony è scappato per un paio di giri in bicicletta intorno alle isole.

Il ritorno verso scuola ed ufficio é andato bene senza problemi, con una breve tappa ad Atene. Alla prossima!

I am sure there is no need to mention what a…. particular year this has been in many ways. Still, we had planned in Jan/Feb for a summer holiday in Greece – and as through the crisis that follows (and still goes on!) Greece seemed to remain relatively unscathed and we as we had decided to rent secluded villas in any case, we went ahead as planned, and are glad we did!
We had two weeks in two different islands in the Cyclades – Amorgos and Paros.
Amorgos was first. It is the most remote of the islands and the 7 hour ferry trip to get there has left it very “authentic” and pretty much untouched by mass tourism. We visited the pretty whitewashed villages, hiked some of the trails mainly populated by goats, dotted by the occasional chapel, and enjoyed the pristine sea and beaches. It is the island where Jacques Costeau filmed “The Big Blue” and fittingly it is also where Valentine tried out scuba diving for the first time, initially with an introductory course and then in a full-on dive 13m below the surface with dad and an instructor. Suffice it to say she was enthralled and is asking about all the next certifications she could get!
Paros was next and quite a contrast – it was the first one of the islands to have an airport and is much closer to the mainland, so tourism is much more developed and some of the towns – especially Naoussa in the north of the island – have developed significantly to cater for visitors while still retaining the traditional charm. Again, two weeks spent relaxing, enjoying the sea, the views, the pool , the food. We took a family boat ride to some spectacular spots such as “the blue lagoon” and “the pirate cove”, and Tony escaped for a couple of bike rides at various points.
The return was fortunately pretty smooth, with a short stop in Athens before flying back to Geneva to go back to work and school! 

Pubblicato in: A casa con cate, A casa con Caterina, amici, animali, articoli ospiti, cani, cibo, cronaca, cultura, curiosità, estate, foto, italia, natura, paesaggi, ristoranti, tradizioni, turismo

Articolo ospite-a cura di Gaya-la vacanza sul monte livata-

Per non saper né leggere né scrivere, in questo periodo storico così incerto per tutti, la prima parte della nostra vacanza l’abbiamo passata a 50 km. da casa, sul Monte Livata, “la montagna di Roma”. Il monte è pieno di boschi scoscesi in cui abbiamo passeggiato ogni giorno, prima di tornare al “Villaggio dei Miceti”, dove alloggiavamo in un grande e luminoso appartamento insieme al nostro immancabile pappagallo Garuda, che aveva una stanza tutta per sé! Dovevamo accendere il riscaldamento per quanto faceva fresco! Il pomeriggio scendevamo al paese più vicino, Subiaco, che merita una visita approfondita per i suoi antichissimi e meravigliosamente decorati monasteri benedettini, fondati dai due santi, fratelli gemelli, Benedetto e Scolastica. Tutt’oggi vi si respira un’aura di sacralità, sono fra i monumenti più belli che abbia mai visitato e ancora abitati da (pochi) anziani e gentili monaci… Al di sotto c’è il freddissimo ma smeraldino lago di s. Benedetto, dove io ho fatto una nuotata di un’oretta per scampare al torrido caldo della valle… Quaranta gradi all’esterno, cinque dentro l’acqua!
La sera, ammiravamo i tramonti e poi le stelle, ben visibili in quella natura poco battuta dall’uomo… È stata una vacanza assolutamente rigenerante, rilassante e contemplativa!

In order not to know how to read or write, in this historical period so uncertain for everyone, we spent the first part of our vacation 50 km. from home, on Mount Livata, “the mountain of Rome”. The mountain is full of steep woods where we walked every day, before returning to the “Villaggio dei Miceti”, where we stayed in a large and bright apartment together with our inevitable Garuda parrot, who had a room all to himself! We had to turn on the heating for how cool it was! In the afternoon we went down to the nearest village, Subiaco, which deserves a thorough visit for its ancient and wonderfully decorated Benedictine monasteries, founded by the two saints, twin brothers, Benedict and Scholastica. Still today you can breathe an aura of sacredness, they are among the most beautiful monuments I have ever visited and still inhabited by (a few) elderly and kind monks … Below is the cold but emerald green lake of St. Benedict, where I took a swim for an hour or so to escape from the torrid heat of the valley… Forty degrees outside, five degrees inside the water! In the evening, we were admiring the sunsets, and then the stars, clearly visible in that nature little beaten by man… It was an absolutely regenerating, relaxing and contemplative vacation!

Pubblicato in: A casa con Caterina, animali, ciriosita', curiosità, estate, foto, hobby, italia, natura, paesaggi, tradizioni, tradizioni

…ecco il nostro giardino botanico..

Vi Ricordate, che Franco & Carol vi ha lasciato in sospeso, con un mistero ?!be eccolo qua ‘ !!vi presentiamo i fiori del nostro giardino -quali riconoscete?! Quale vi piace di più ?

do you remember that Franco&Carol left you with suspence, the other day?! Here is revealed the secret!!! We are presenting you, our flowers in our garden!! Which ones do you recognise?!which do you like the best??










	
Pubblicato in: A casa con Caterina, articoli ospiti, autunno, cronaca, cultura, curiosità, estate, foto, hobby, italia, natura, novita', paesaggi, tradizioni, turismo, visite

Articolo ospite a cura di Rosalba-gita al giardino botanico

Dopo mesi ristretti con le nostre attivita’ a causa del COVID, abbiamo approfitatto del bel tempo per visitare i Giardini Botanici Reali situati nella citta di Hamilton, Ontario. Con piu di 250 acri di giardini coltivati e 27 km di sentieri questo posto e’ pieno di vedute pittoresche per tutta la stagione estiva. Io ed Olivia siamo state fortunate di visitare questo posto durante questo periodo dell’anno al centro della fioritura di peonie, allium, iris e rose.
Abbiamo fatto molte foto di questi prati di fiori che ci fa piacere condividere con voi.
Quale foto e la vostra preferita?

After months of being restricted with our outings due to COVID, we took advantage of the beautiful weather and visited the Royal Botanical Gardens located in Hamilton, Ontario.
With over 250 acres of cultivated gardens and 27km of trails, the RBG is full of picture-perfect views all season long.
Olivia and I were fortunate enough to be there at a time when the alliums, peonies, roses, and irises were in full bloom. We enjoyed taking photos of the various blooms and now we would like to share them with all of you. Which is your favourite?